Nandez, l’uomo della svolta tattica

© foto 12-07-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Lecce. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Nandez

Il Cagliari è reduce da due vittorie consecutive dopo il passaggio al 4-2-3-1. Nandez è stato l’uomo chiave

Il Cagliari che sabato sera affronterà il Bologna in trasferta, è reduce da due vittorie consecutive che hanno regalato punti ed entusiasmo in casa sarda. Ad inizio stagione il tecnico Di Francesco ha espressamente richiesto alcuni giocatori con determinate caratteristiche che ben si sposassero con il suo caro 4-3-3. La società ha accontentato il suo allenatore centrando sul mercato alcuni acquisti mirati, soprattutto sugli esterni offensivi, che hanno arricchito la rosa fornendo al mister gli elementi adeguati per il suo modulo.

INIZIO DI STAGIONE – L’inizio dell’avventura sulla panchina isolana per Di Francesco non è iniziata esattamente nei più idilliaci modi. 1 solo punto nelle prime tre partite hanno messo in evidenza tutte le difficoltà e i limiti in entrambe le fasi, offensive e difensive. Il 4-3-3 con Joao Pedro esterno di sinistra non portava i suoi frutti in termini di gioco e goal, mentre la difesa sembrava mal regolata e mal protetta dal centrocampo.

LA SVOLTA TATTICA – Nelle ultime due giornate di campionato, precisamente contro TorinoCrotone, il tecnico cagliaritano ha deciso di abbandonare il 4-3-3 per passare al 4-2-3-1 per testare se il nuovo vestito tattico si sposasse meglio con le caratteristiche dei suoi uomini. Rog Marin davanti alla difesa a fare filtro e impostare, Sottil esterno sinistro, Joao Pedro trequartista, Nandez esterno destro e Simeone unica punta. Con questo sistema di gioco sono arrivati 6 punti in due partite, ritrovato il bel gioco e rimesse alla luce le caratteristiche del 10 rossoblù, che dirottato sull’esterno sinistro non riusciva ad incidere in termini di gol e assist, ritrovati nel ruolo dietro l’attaccante.

LA CHIAVE TATTICA – L’uomo che ha permesso a Di Francesco di cambiare modulo mantenendo un giusto equilibrio in campo e un perfetto numero di uomini in entrambe le fasi di gioco è stato Nahitan Nandez. L’uruguaiano è tra le stelle più luminose della rosa del Cagliari, il calciatore che corre di più dell’intera Serie A. Il ruolo di esterno destro affidatoli dal mister permette alla squadra di guadagnare corsa e grinta sull’out di destra ma allo stesso tempo, Nandez, grazie alla sua enorme facilità di corsa è capace di aiutare e supportare il centrocampo che in fase di non possesso torna ad essere a 3 o 5 con il solo Simeone alto. Il piccolo sudamericano è stato l’elemento chiave che ha permesso il cambio di modulo senza sbilanciare l’equilibrio della squadra ma fornendo un modo di offendere e difendere differente.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!