SPAL-Cagliari, il doppio ex Marchini: «Sarà una bella sfida»

© foto CagliariNews24.com

Il doppio ex Davide Marchini parla della sfida di domenica pomeriggio tra SPAL e Cagliari e torna sul passato in rossoblù: «Tanti bei ricordi. Su Foggia e Cellino…»

Gli inizi e la fine della sua carriera sono segnati dal biancazzurro della SPAL, club in cui è cresciuto. Uno dei picchi più alti, invece, l’ha toccato con il rossoblù del Cagliari. Davide Marchini è uno dei pochi doppi ex della sfida in programma domenica pomeriggio al Mazza: «Sarà una bella partita, ne sono certo. Si affrontano due squadre che hanno qualità», ha spiegato l’ex centrocampista, ora allenatore, a La Nuova Sardegna. Per lui sono tanti i bei ricordi risalenti alla stagione 2007/08: su tutti l’esordio e le prime reti in massima serie. E quella doppietta segnata alla Roma, bella e decisiva per la salvezza dei sardi: «Non mi rendevo conto di cosa avevo fatto. Ho realizzato quando sono uscito dal Sant’Elia: i tifosi mi hanno circondato e sono addirittura saliti dentro la macchina per farmi i complimenti».

SU FOGGIA E CELLINO – Non solo bei ricordi, però. L’addio al Cagliari fu causato da una lite con l’allora compagno di squadra Foggia, ma Marchini preferisce non tornare sull’argomento: «La verità nel calcio non viene mai a galla». Stesso ragionamento quando il discorso cade su Massimo Cellino: «Di lui non parlo per evitare di dire cose spiacevoli. Giulini? Sta dimostrando di essere un presidente che ha passione e competenza. Con lui il Cagliari può sognare».

Articolo precedente
Spal, ieri doppia seduta: out Oikonomou e Rizzo
Prossimo articolo
cagliari sardegna arenaCagliari-Sassuolo, biglietti in vendita: i prezzi