Connettiti con noi

News

Guerra Russia-Ucraina, il messaggio della Serie A: «La guerra non è la soluzione»

Pubblicato

su

Le conseguenze della triste vicenda che sta affliggendo l’Ucraina e tutto il mondo: la Serie A risponde con questo messaggio

È triste, tristissimo. Quello che sta succedendo in Ucraina sta tenendo tutto il mondo con il fiato sospeso e i nasi incollati ai propri telefoni, in attesa di aggiornamenti. Ancora non si conoscono le conseguenze dell’attacco militare della Russia, forse, per il momento, si possono soltanto auspicare o ipotizzare. Tutto il mondo si sta mobilitando nel lancio di messaggi solidali verso il popolo ucraino e che chiedono la pace e la diplomazia.

Non è da meno nemmeno il massimo campionato italiano, la Serie A. Oltre al ritardo d’inizio di ogni match della 27esima giornata di cinque minuti in ogni match, si leggerà il seguente messaggio: «Il calcio italiano unito scende in campo per la pace. La guerra non è la soluzione per risolvere i dissidi. Il posticipo del calcio d’inizio delle gare in programma questo fine settimana rappresenta un segnale concreto di grande preoccupazione per la crisi in corso e di forte sensibilizzazione per promuovere il dialogo in Ucraina. Il calcio non fa politica, ma reclama a gran voce la pace!»

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.