Connettiti con noi

Hanno Detto

Festa: «Il Cagliari non ha preso gli uomini giusti per il suo gioco. Nessuno è nella sua posizione»

Pubblicato

su

La disamina attenta e dettagliata dell’ex tecnico rossoblù Gianluca Festa su uno delle tante criticità del Cagliari di questa stagione

Durante l’intervista a “Il Cagliari in diretta”, l’ex giocatore e tecnico rossoblù Gianluca Festa ha fatto una disamina attenta e dettagliata sulla questione fondamentale che ha compromesso gravemente la stagione del Cagliari: i ruoli e le posizioni dei giocatori, a sua opinione totalmente sbagliate.

RUOLI EQUIVOCI – «Il Cagliari non ha preso i giocatori giusti per il modo di giocare di Eusebio Di Francesco. Ci sono stati degli equivoci in certi ruoli, soprattutto sul mediano davanti la difesa ma anche sullo stesso Nainggolan. Radja, ormai, è un giocatore che deve fare il trequartista, non gli va più di giocare da mezzala perché non ha la forza di una volta, ha altre caratteristiche. La squadra poteva giocare benissimo con due punte, con Pavoletti e Simeone che si completano fisicamente. Con il 4-3-1-2 chi fa il trequartista, Joao o Nainggolan? Se lo fa Joao Pedro Radja dove lo metti? La mezzala non la può più fare, non gli piace giocare davanti alla difesa. Hanno preso Marin che è una mezzala, non sicuramente un mediano, un regista, tant’è vero che ha reso di più quando ha giocato nel suo vero ruolo. Giocando in questo modo, Nandez non va. Il terzino sinistro non è un terzino sinistro, Lykogiannis è un centrale di sinistra se si gioca a tre. Ha un ottimo cross ma non ha il passo. Tutti buoni giocatori ma difficili da amalgamare».