Cagliari, numeri da record: i rossoblu di Rastelli nella storia del club

© foto www.imagephotoagency.it

La vittoria ottenuta a Bari al termine di una delle migliori prestazioni dell’intero campionato ha permesso al Cagliari di centrare la matematica promozione in Serie A a due giornate dal termine della stagione regolare. Una vittoria che non solo ha consentito ai rossoblu di scatenare la festa per il ritorno nella massima serie dopo un solo anno tra i cadetti, ma che consegna alla storia del club la squadra guidata da Massimo Rastelli. Già nel lungo percorso stagionale compiuto fin qui, Storari & Co. avevano avuto modo di lasciare un’impronta indelebile nelle statistiche del campionato di Serie B grazie soprattutto a un girone d’andata stratosferico, ma il successo del San Nicola ha consentito ai rossoblu di entrare di diritto nella quasi centenaria storia della società al di là della conquista della promozione, già di per sé un avvenimento destinato a rimanere negli annali.

 

Con il 3-0 sul Bari – curiosamente ancora una volta protagonista suo malgrado dei trionfi rossoblu a 46 anni di distanza da quel 2-0 del 12 aprile 1970 all’Amsicora che consegnò al Cagliari lo scudetto – la squadra di Rastelli centra infatti la vittoria numero 23 in campionato, eguagliando il primato assoluto di vittorie ottenute in un singolo campionato appartenente alla stagione 2003/04, quella dell’ultima promozione in Serie A. Impresa ancor più eccezionale se si pensa che in quella stagione il campionato di Serie B si giocava a 24 squadre e che il Cagliari ebbe dunque a disposizione 46 partite per conquistare il record. Esulando da qualsiasi confronto tecnico tra le due stagioni, il Cagliari di Rastelli ha ottenuto lo stesso bottino in 40 giornate, ma non è tutto.

 

Allo stesso tempo, infatti, i rossoblu hanno centrato la 9^ vittoria esterna della stagione, registrando il nuovo record di vittorie in trasferta in un singolo campionato, anche questo fino a venerdì sera appartenente alla stagione 2003/04, quando allora i successi lontano dal Sant’Elia furono 8. Ma non è finita, perché i rossoblu hanno ora l’opportunità di centrare il primato assoluto di vittorie in una singola stagione, a prescindere dalla categoria, se dovesse arrivare almeno una vittoria nelle ultime due giornate di campionato contro Salernitana e Pro Vercelli. Comunque vada a finire, la stagione attuale consegna in ogni caso il Cagliari di Massimo Rastelli alla storia del club rossoblu. E scusate se è poco. 

Articolo precedente
Serie B, alle 17.30 il posticipo Pescara-Lanciano
Prossimo articolo
Asseminello, oltre quattrocento giovani calciatori per il torneo Football Academy (FOTO)