Cagliari, la rivincita di Lykogiannis

© foto 25-10-2020 Cagliari-Crotone, Sardegna Arena. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Charalampos Lykogiannis e Nahitan Nandez

Charalampos Lykogiannis sembra rinato. Il difensore greco, con il gol segnato al Crotone, si prende la sua rivincita

Quella di Charalampos Lykogiannis è una vera e propria metamorfosi. Non è solo il gol spettacolare segnato domenica al Crotone a dirlo. In queste prime cinque partite di campionato, il difensore greco, sempre titolare, sta finalmente mostrando il suo carattere, sta mostrando anche se lentamente il suo valore. A Cagliari dal 2018, Babis (questo il suo soprannome) non ha quasi mai collezionato prestazioni straordinarie anzi, il più delle volte ha raccolto la rabbia dei tifosi non soddisfatti del suo rendimento. Quest’anno però tutto sembra essere cambiato, merito anche della grande fiducia data da Eusebio Di Francesco che, nonostante l’acquisto del giovane Tripaldelli, ancora con troppa poca esperienza, continua a preferire Lyko sulla fascia sinistra. E allora lui va, corre e finalmente si mette in posizione per prendere la sua rivincita segnando al Crotone dell’ex compagno Cigarini, proprio la squadra contro la quale aveva esordito per la prima volta con la maglia rossoblù il 28 gennaio 2018. Un gol da cineteca il suo, direttamente su calcio di punizione con un tiro sinistro potente e preciso, impossibile da prendere. Così Lykogiannis festeggia il suo compleanno, con la sua prima rete in Italia e in Serie A. Si prende i complimenti Babis, lui, il giocatore su cui nessuno pensava di poter scommettere.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!