Connettiti con noi

2015

Cagliari, chiuso il terzo tour de force: il bilancio del dicembre rossoblù

Pubblicato

su

Il Cagliari, alla fine del match contro la Pro Vercelli, non ha solo chiuso il girone d’andata ma anche un mese infernale. A dicembre, infatti, il calendario della Serie B prevedeva sei gare, alle quali si sono aggiunte le due di Coppa Italia. Il tour de force dei rossoblù è cominciato il 3 dicembre in Coppa Italia con Sassuolo-Cagliari e si è concluso, come detto, il 27 dicembre contro la Pro Vercelli. Una 25 giorni di fuoco per i rossoblù, che sono scesi in campo in ben 8 occasioni.

 

Bravo Rastelli, come aveva dimostrato anche nei precedenti (e meno dispendiosi) tour de force, a dosare le forze dei suoi. Un plauso (l’ennesimo) a Giulini e Capozucca, che hanno messo a disposizione del tecnico campano una rosa ampia e tutto sommato omogenea, fattore rivelatosi determinante per allungare in classifica sulle meno attrezzate inseguitrici. I sardi, che hanno iniziato il mese con il successo di Coppa Italia contro il Sassuolo (0-1, Sau), hanno poi giocato in media ogni tre giorni: il pari contro il Como, la vittoria di Lanciano ed il pari di Livorno sono arrivati in appena 12 giorni. Nelle prime tre delle sei gare di campionato prima della sosta il bilancio non è eccellente: due pari ed una sola vittoria, arrivati al termine di gare giocate contro squadre in difficoltà. Dopo Livorno, la soddisfazione di scendere in campo a San Siro contro l’Inter, esperienza chiusa con la delusione per la sconfitta pesante nonostante una prestazione di valore e coraggiosa. Chiuso il capitolo Coppa Italia, i rossoblù si sono rituffati a pieno nel campionato: quattro giorni dopo la gara di San Siro al Sant’Elia arriva il Bari, che in caso di successo supererebbe proprio i sardi in classifica. Il Cagliari, però, ha la meglio ed allontana la minaccia biancorossa in classifica. La gara successiva è a Salerno: nella bolgia dell’Arechi i rossoblù vincono 2-0 e fanno saltare i nervi a pubblico e giocatori granata. Appena tre giorni ed i rossoblù sono di nuovo in campo, al Sant’Elia contro la Pro Vercelli: vittoria senza grosse difficoltà e primato solitario confermato. Al triplice fischio arriva automaticamente il titolo di campioni d’inverno.

 

Sei gare di campionato e due di Coppa in appena 25 giorni. La Coppa Italia è andata, nonostante la bella soddisfazione di battere a domicilio il Sassuolo e ben figurare a San Siro. Oltre ad aver onorato la coppa, i rossoblù hanno ben gestito i ravvicinati ed insidiosi impegni di campionato. Sono 4 i successi, 2 i pareggi e nessuna sconfitta. Un bilancio più che positivo, considerando le fatiche del mese. Ora le meritate vacanze, dopo una prima metà di campionato sempre di corsa.