Connettiti con noi

Focus

Cagliari, che numeri Luvumbo: l’esplosione del ‘diamante grezzo’

Pubblicato

su

Zito Luvumbo sta facendo emergere tutte le sue qualità. La pazienza ha premiato il club rossoblú

Nel calcio italiano non è semplice esprimere le proprie qualità, anche per i calciatori con determinate caratteristiche tecniche. È il caso di Zito Luvumbo, diamante grezzo ma dalle potenzialità enormi che stanno venendo fuori grazie al lavoro di Alessandro Agostini con la primavera rossoblú.

La stagione 21/22 per Zito è iniziata con un minutaggio praticamente assente al Como in serie B: appena 109 minuti suddivisi in tre presenze, troppo pochi per metterlo nelle condizioni di esprimersi al meglio. A gennaio il ritorno alla base a dare una mano alla Primavera nella lotta per le zone nobili della classifica. E qui, forse definitivamente, il “diamante grezzo” talentuoso ma a tratti confusionario e poco avvezzo ai tatticismi del calcio italiano, è esploso con numeri e soprattutto giocate da calciatore su cui tenere gli occhi puntati in vista del futuro. Con la Primavera, Zito ha disputato 12 partite condite con 7 gol e 5 assist. Sempre più decisivo dunque, anche nella sfida di oggi contro il Torino decisa da un suo gol.

Advertisement