Cagliari, Capozucca: «Manca un punto per la matematica, speriamo di farlo a Bari»

© foto www.imagephotoagency.it

 Il Cagliari è atteso dal big match di giornata in casa del Bari nell’anticipo della 40a giornata di Serie B, in programma venerdì alle 20:30. Un punto al San Nicola significherebbe ottenere la tanto agognata promozione in Serie A con due giornate d’anticipo. Della gara che attende i rossoblù ha parlato il ds del sodalizio isolano Stefano Capozucca, contattato da tuttobari.com: «Sono due squadre costruite per vincere. All’inizio del campionato Cagliari, Bari e Cesena erano le favorite alla promozione. C’è stata però questa sorpresa del Crotone che ha meritato di andare in A. I valori che scenderanno in campo venerdì sono di primo piano. Mi aspetto una bella gara. Il Bari ha dei calciatori importanti per la categoria che in qualsiasi momento ti possono risolvere la partita: penso ai vari Rosina e Maniero ma non solo. Se non sbaglio è la formazione con più giocatori che in passato hanno vinto il campionato di Serie B». Chiusura sul rallentamento dei sardi: «Abbiamo avuto un calo fisiologico ma anche tanta sfortuna. Prendo la partita di Ascoli dove il Cagliari ha creato dodici palle gol, colpito due pali e una traversa. E’ un momento un po’ particolare, pensavamo di chiudere un po’ prima la pratica promozione ma il campo dimostra che in B non ci sono partite facili. Dobbiamo fare questo punto per la matematica e speriamo di farlo a Bari».

Articolo precedente
Fonseca e il Cagliari: «Ranieri ci fece credere nell’impresa»
Prossimo articolo
Verso Bari-Cagliari, il San Nicola si prepara: già venduti 5000 biglietti