Abodi: «Una serata bellissima. Spero che il Cagliari porti in A la passione della Serie B»

© foto www.imagephotoagency.it

Il match tra Conti Team Cagliari regala spettacolo e divertimento al pubblico sugli spalti, in tribuna il presidente della Lega B Andrea Abodi, che questa sera ha consegnato ai rossoblu il trofeo “Ali della Vittoria”, è stato intercettato dalla nostra redazione ai cui microfoni ha espresso le sue impressioni sulla serata del Sant’Elia ma anche sulla cavalcata dei rossoblu in questo campionato di Serie B.

 

Queste le parole di Abodi: «Mi sembra che il calendario abbia congiurato per una serata bellissima per tre ragioni: in primo luogo perché ha combinato la celebrazione della vittoria del campionato che ha coinciso con il saluto a una delle poche bandiere rimaste, Daniele Conti. Poi questo mestrale ci ha regalato una serata fantastica, e perché questa atmosfera serviva in una giornata difficile e ci ha permesso di immergersi nella passione popolare. Non è facile perche comunque la categoria ha dimostrato in questi anni che non rispetta le gerarchie e nemmeno i pronostici. Il Cagliari giustamente ha dovuto sudare fino in fondo non soltanto per conquistare la vittoria del campionato ma anche la promozione in Serie A, e credo che questo renda ancor più dignitosa e nobile la vittoria finale. Il Cagliari ci ha lasciato in eredità il passaggio di una squadra che è di un’altra categoria, che per tanti anni è stata in Serie A e che è portratrice di una storia nobile, con tanti campioni, uno su tutti Gigi Riva, che nell’immaginario collettivo è uno dei 2-3 giocatori più importanti del calcio italiano e mi avrebbe fatto piacere incontrarlo qui. Mi auguro che anche la Serie B lascia qualcosa al Cagliari che ritorna in Serie A: che lasci comunque il passaggio e l’esperienza in un campionato difficile e appassionante, che è di secondo livello ma che è gestito da una passione che la Lega cerca di esprimere quotidianamente. Ci auguriamo che porti questa eredità nella massima serie»

 

Dal nostro inviato al Sant’Elia, Sergio Cadeddu.

Articolo precedente
Conti Day, Cossu: «Non potevo mancare. Vissuto momenti indimenticabili insieme a Daniele»
Prossimo articolo
Conti Day, Cagliari-Conti Team 5-5: in gol Daniele ed il figlio Bruno