Connettiti con noi

Focus

Cagliari e gli eroi dello scudetto 1970: gli esempi da seguire

Pubblicato

su

Nel giorno dell’anniversario dello scudetto del Cagliari del 1970 tornano alla mente esempi da seguire in questo presente complicato

12 aprile 1970 – 12 aprile 2022. Periodi storici diametralmente opposti per il Cagliari, stati d’animo dei tifosi rossoblú agli antipodi. Ma anche dai periodi più bui si può trarre insegnamento per il presente che recita lotta salvezza da vincere ad ogni costo.

L’esempio può arrivare voltando lo sguardo a quel giorno di 52 anni fa in cui Cagliari e la Sardegna entrarono definitamente in Italia dalla porta principale, grazie a quello scudetto ottenuto da calciatori straordinari e, ancora di più, da uomini sempre più rari nel calcio moderno. Gli 11 rossoblú che da qui al 22 maggio avranno l’onere e l’onore di difendere quella casacca indossata dagli eroi dello scudetto, dovranno lasciarsi contaminare da quel senso di appartenenza che i giocatori del tricolore e tutti i tifosi del Cagliari, comprese le nuove generazioni che non lo hanno vissuto per limite anagrafico, provano a ripercorrere quelle giornate che rappresentarono un riscatto sociale per una terra che all’epoca era quella in cui finivano i militari in punizione, non la meta da sogno che tutto il mondo ha imparato a conoscere. Per comprendere al meglio l’importanza di questa data per i sardi di nascita e per chi sardo lo è diventato dobbiamo affidarci alle parole di Rombo di Tuono:

“Avrei guadagnato il triplo, ma la Sardegna mi aveva fatto uomo. Ormai era la mia terra, ci ero arrivato a 18 anni. All’epoca ci sbattevano i militari puniti. Ci chiamavano pastori o banditi, oggi si scazzottano per fare le vacanze qua. Avevo 23 anni, la grande Juve voleva coprirmi di soldi, io volevo lo scudetto per la mia terra. Ce l’abbiamo fatta, noi banditi e pastori”.

E allora non ci resta che pensare a quando “Gigi Riva tornerà, non ci troveranno ancora qua, con la vita in fallo laterale e il sorriso fermo un po’ a metà. Tornerà la voglia di sognare, quando Gigi Riva tornerà”.

Advertisement

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.