Sindaco Zedda ed ex Delogu e Floris in coro: «Il Cagliari deve tornare a giocare a Cagliari»

© foto www.imagephotoagency.it

Incredibile la situazione dello stadio Sant’Elia, ancora più assurdo che il Cagliari dopo la breve parentesi Is Arenas sia ora costretto ad emigrare a Trieste per le prossime partite non avendo una casa “agibile” nell’Isola. Di questo hanno discusso l’attuale sindaco del capoluogo di regione Massimo Zedda e gli ex sindaci Mariano Delogu ed Emilio Floris in un confronto tenuto ieri nella redazione del quotidiano L’Unione Sarda

“E’ folle che il Cagliari non giochi a Cagliari” – le parole di Zedda“Mai avrei pensato che Cagliari potesse avere la propria squadra che non gioca a Cagliari“- quelle di Delogu riportate dall’edizione online del quotidiano. I tre sono d’accordo su un punto: Il Cagliari deve tornare a giocare nella città di Cagliari.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Cagliari, Avv. Cellino: «Il presidente vuole tornare libero»
Prossimo articolo
Is Arenas, rischio demolizione concreto per lo stadio