Pili: “Ancora in tempo per ripensarci. Evitare scempio contro la Sardegna”

© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Pili, deputato sardo ha pubblicato sul suo profilo Facebook un comunicato sulla questione dello stadio Is Arenas. Questo il testo: Oso dire a voce alta: l’ordine pubblico si tutela e si garantisce a porte aperte e non a porte chiuse. La scelta di sbarrare gli ingressi di Is Arenas è figlia di cecità burocratica, politica e giudiziaria. In questa terra dove nessuno parla, dove nessuno si assume l’onere di decidere, bisogna dire con chiarezza che tenere chiuso lo stadio di Is Arenas è un atto grave sul piano dell’ordine pubblico, del buon senso e del diritto. Irrazionale sul piano amministrativo, irragionevole sul piano della sicurezza, irresponsabile sul piano dell’ordine pubblico. Siete ancora in tempo per ripensarci, tutti coloro che hanno un minimo di responsabilità evitino questo scempio contro i Sardi e la Sardegna”.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Is Arenas, Zazzaroni: “E’ una vergogna. La Lega non sta facendo nulla”
Prossimo articolo
Pisano e Sau nell’undici ideale della Gazzetta dello Sport