La strategia: Trieste o Rieti fino a ottobre e poi…

© foto www.imagephotoagency.it

Secondo quanto riportato da La Nuova Sardegna, la relazione dell’architetto Sandro Roggio dovrebbe affermare che l’impianto di Is Arenas è abusivo. La società di viale La Playa ha giocato d’anticipo, rompendo la convenzione col Comune quartese e trasferendo la squadra a Trieste, visto anche lo stop della Lega per l’ipotesi Rieti. Dove giocherà il Cagliari la prossima stagione? La strategia, spiega il quotidiano sardo, sarebbe quello di trovare una soluzione temporanea a Trieste o eventualmente a Rieti. Nel mentre bisogna cercare di far partire il prima possibile i lavori per il nuovo stadio, che potrebbe essere costruito a Terralba. L’impianto, se tutto va per il verso giusto, potrebbe essere collaudato per fine ottobre massimo novembre. L’unico dubbio che permane è che esiste la possibilità concreta che il Cagliari perda le strutture che compongono l’impianto di Is Arenas. Infatti, se l’impianto dovesse essere messo sotto sequestro, il Cagliari non avrebbe la possibilità di spostare alcun pezzo dello stadio di Is Arenas.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Sindaco di Trieste: «Cerchiamo di risolvere i problemi»
Prossimo articolo
Daniele Conti: capitano speciale, accoglienza “special”… (FOTO)