Inchiesta Karalis Arena, a sorpresa sentito anche Podda (socio Contini)

© foto www.imagephotoagency.it

Non solo lo stadio Is Arenas . Anche il progetto Karalis Arena, lo stadio inizialmente designato nelle intenzioni del presidente Cellino come il nuovo impianto post Sant’Elia, è finito sotto inchiesta (leggi qui). Gli ultimi sviluppi, dopo che il sindaco Mauro Contini è stato sentito all’ospedale Brotzu lunedì,  hanno visto l’interrogatorio dell’imprenditore cagliaritano Alessandro Podda, titolare dell’azienda casearia di Sestu, socio in affari del sindaco Contini dal 2010. Al centro dell’investigazione la cessione dei terreni di Santa Caterina di Elmas, dove sarebbe dovuto sorgere il nuovo impianto. E’ quanto si apprende dall’edizione online de L’Unione sarda odierno.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Cagliari-Torino a porte chiuse, Pili si rivolge al ministro: “Apra lo stadio ai tifosi”
Prossimo articolo
Cagliari-Torino a porte chiuse, Paone: “Alle ore 13 riunione decisiva in Prefettura”