Gustavo Giagnoni, il mister col colbacco

© foto www.imagephotoagency.it

Compie oggi 81 anni Gustavo Giagnoni, allenatore olbiese di nascita e mantovano d’adozione che ha saputo con la sua passione conquistare i tifosi di squadre come il Torino (leggendario un suo corpo a corpo col barone Causio in un derby) ma soprattutto quelli del suo Cagliari, allenato in due distinte occasioni.

La prima nella stagione 82/83, quando non riuscì ad evitare la retrocessione in serie B (il suo più grande rimpianto sportivo); la seconda nel corso del campionato 85/86, subentrando a Renzo Ulivieri e guidando una rimonta che portò alla salvezza. L’anno successivo sarebbe scoppiato lo scandalo del calcioscommesse, col materializzarsi dell’incubo della serie C seguìto poi dall’avvento degli Orrù, ma questa è già un’altra storia.

Nel cuore dei tifosi cagliaritani resta indelebile il ricordo di quel colbacco in panchina, di quell’uomo grintoso ed innamorato dei quattro mori. A lui gli auguri di tutta la gente di fede rossoblù.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Pulga: «Grande girone di ritorno. Non vediamo l’ora di riavere Cellino»
Prossimo articolo
Zamparini elogia Montella: “Lo avrei voluto a Palermo”