Grassani (avv. Cagliari): “Alla luce della decisione della giustizia amministrativa Cagliari-Roma potrebbe rigiocarsi”

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la decisione presa oggi dal Tar della Sardegna, Cagliari-Roma si rigiocherà effettivamente? L’avvocato del club sardo, Mattia Grassani, ha provato a spiegare se effettivamente ci sia qualche possibilità che il match dello scorso 23 settembre venga rigiocato. Ecco le parole dell’avvocato riportate da unionesarda.it: Alla luce della decisione presa oggi dalla giustizia amministrativa la partita potrebbe rigiocarsi. Per ora la Lega non deve recepire nulla Di sicuro questa sentenza cambia il quadro di riferimento che ha portato alla sconfitta a tavolino per il Cagliari e viene meno l’unico presupposto in forza del quale il Cagliari aveva subito lo 0-3. Ci attendevamo questa sentenza, ma ora l’Avvocatura o la Roma potrebbero presentare ricorso al Consiglio di Stato. Noi porteremo le nostre ragioni davanti all’Alta Corte del Coni che, alla luce della decisione del Tar, hanno ottime possibilità di essere accolte. Prima di decidere se far disputare o mano la partita non giocata lo scorso 23 settembre, deve esserci un verdetto sportivo. Ci deve essere prima un pronunciamento della Giustizia sportiva, nella fattispecie, l’Alta Corte del Coni, e solo dopo l’eventuale decisione di far rigiocare la partita. Comunque sia, l’esito della controversia amministrativa è per ora c’è un punto a nostra favore“.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Arresto Cellino, Beretta: “Notizia che ha scosso tutti. Cagliari-Roma? Bisogna rispettare le regole”
Prossimo articolo
Pescara, 7-0 agli Allievi. Infortunio per Celik