Cagliari-Roma, l’Avvocatura dello Stato difende decisione della prefettura

© foto www.imagephotoagency.it

In attesa della decisione che arriverà dal Tar della Sardegna, l’illeggitimità del rinvio del match contro la Roma dello scorso 28 novembre è stata difesa dall’Avvocatura dello Stato. Come riporta L’Unione Sarda, il decreto è stato frutto della ristrettezza di tempi tra il comunicato emesso dalla Cagliari Calcio in serata e l’ora di inizio del match contro i giallorossi, che ha impedito a molte delle parti addette alle decisioni di prendere parte alla riunione telefonica improvvisata per cercare di risolvere la situazione. Dall’altra parte, il club capitolino resta fermo sulle proprie intenzioni di tenersi stretto lo 0-3 ottenuto a tavolino, rimarcando che ormai non ci sia più interesse ad annullare la datata presa di posizione della Peferettura. Tra 30 giorni sarà scritto l’ennesimo capitolo della vicenda.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Cagliari-Milan, l’Osservatorio dichiara Is Arenas a norma. Manca solo la firma di Contini. Domani l’ufficialità
Prossimo articolo
Thiago Ribeiro possibile titolare contro il Milan