Cagliari-Milan, Pili (Pdl) apre petizione per rimuovere prefetto Giuffrida

© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Pili, deputato del Pdl che nei giorni scorsi ha contrastato con decisione la decisione da parte del prefetto di Cagliari Alessio Giuffrida di non far svolgere il match di domani contro il Milan allo stadio “Is Arenas” di Quartu S.Elena, ha aperto una petizione per chiedere la rimozione dello stesso dall’incarico al momento ricoperto: “Il Ministro dell’Interno deve adottare tutti gli atti necessari per l’allontanamento con effetto immediato del Prefetto di Cagliari per manifesta incompatibilità ambientale e per aver ripetutamente messo in discussione l’ordine pubblico con atteggiamenti e atti in totale contrasto con il principio di leale collaborazione con le istituzioni locali e la stessa comunità sarda“.

La presa di posizione si è sviluppata proprio intorno “alla luce del reiterato atteggiamento del Prefetto che anche dinanzi alla decisione del Tar ha tentato di mettere in discussione lo svolgimento della partita Cagliari-Milan di domani con la presentazione di un improbabile controricorso. Quello che è successo su questa partita – prosegue Pili va oltre il fatto sportivo. Un organo dello Stato che è venuto palesemente meno al principio di leale collaborazione non può proseguire il suo incarico in quell’area geografica dove sono venuti meno i presupposti ambientali per poter svolgere serenamente il suo mandato“. “Nella petizione popolare sono ripercorsi gli atti contradditori della Prefettura su questa vicenda da cui si evince, anche alla luce della decisione del Tar – conclude il deputato – che si è trattato di eccesso di potere per straripamento con violazione e falsa applicazione di norme dello Stato e per difetto di istruttoria con travisamento dei presupposti di fatto e di diritto e sviamento“, le parole riportate sul sito de L’Unione Sarda.

CONDIVIDI
Articolo precedente
Milan, rifinitura a Carnago
Prossimo articolo
Milan, trauma contusivo per Constant